Marco Valenti

Il Barbaricum: una periferia che si fece centro

Società, insediamento ed economia tra I e X secolo

Prefazione di: Chris Wickham

Archeologia Barbarica, 5
2021, 712 pp., 157 in b/n e 39 a colori
Brossura con alette, A4
ISBN: 9788899547530

€ 55,00 - Novità
  • In ristampa In ristampa In ristampa
Sinossi

Il volume presenta una poderosa sintesi di taglio enciclopedico su quel vasto mondo, tra le montagne della Norvegia centrale e i fiumi Reno e Danubio, tra le foreste russe e le paludi olandesi, definito univocamente Barbaricum ma composto da macroregioni con culture assai diversificate tra loro.

Un mondo che viene letto su lungo periodo e soprattutto da una prospettiva inedita: non da quella dell'Impero romano (e poi di quello carolingio), ma come insieme di società autonome, che pure guardavano all'Impero. Ne vengono indagati gli assetti insediativi e l'economia, la struttura sociale e la ritualità, inseguendo in particolare le forme del potere.

Si ricompone quasi un millennio di storia di un'ampia parte dell'Europa, attraverso la fonte materiale: una storia decisamente poco nota nel nostro paese e che mancava di una sintesi.

Allegati
  • Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine