Castelli in guerra

Dai contesti medievali alle fortificazioni del primo conflitto mondiale

A cura di Annamaria Azzolini

Edilizia Storica, 1
2019, 460 pp., 366 a colori e b/n
Brossura filo refe, A4
ISBN: 9788899547417

€ 72,00
  • Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello Aggiungi al carrello
Sinossi

Che cosa ne è stato dei castelli negli anni del primo conflitto mondiale? È possibile rintracciare una continuità d’uso delle strutture medievali anche in epoca moderna? Il volume, che nasce come momento conclusivo del convegno “Castelli in guerra”, cerca di dare una risposta a questi quesiti e ai molti altri nati in seno al dibattito, ponendo l’attenzione sulle stringenti relazioni tra le fortificazioni medievali e quelle austroungariche, restituendo una nuova lettura, inedita per la castellologia in area trentina, di quei contesti in cui le due istanze si sovrapposero interagendo fisicamente e simbolicamente. Un’analisi delle trasformazioni dei contesti medievali, iniziate alla fine dell’Ottocento e proseguite ben oltre l’inizio della Grande Guerra, che vuole anche essere un’occasione di riflessione sull’evoluzione della difesa del territorio, in relazione alle scelte strategiche, alle metodologie e alle tipologie architettoniche elaborate o rielaborate quali risposte alle diverse esigenze belliche, in una regione considerata da sempre “fortezza”, anche per la natura dei luoghi.

Allegati
  • Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine