Archeologia medievale in Emilia occidentale

Ricerche e studi

A cura di Sauro Gelichi

Documenti di archeologia, 15
1998, 190 pp., 160 in b/n
Brossura, A4
ISBN: 9788887115147

€ 24,70
  • In ristampa In ristampa In ristampa
Sinossi

Questo volume dipinge un quadro aggiornato della ricerca postclassica nelle province di Modena e Reggio Emilia. Affrontando temi che vanno dalla conformazione urbana di Reggio Emilia nella importante fase di passaggio fra il mondo antico ed il medioevo, alla edizione di scavi archeologici in zone urbane centrali come l’Archivio di Stato e l’area del Convento di S. Prospero, o all’area provinciale come le necropoli di Castellarano e Castelnovo Sotto fino ai materiali di Brescello, si è costruito un percorso che spazia dall’urbanistica, ai modelli di vita, alle usanze funebri, agli oggetti della cultura materiale in epoca medievale.

Allegati
  • Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine Leggi le prime pagine
Autore

Sauro Gelichi
Sauro Gelichi è Ordinario di Archeologia Medievale presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Dirige il CeSAV (Centro Studi di Archeologia Venezia) e la SAAME (Centro Interuniversitario per la Storia e l’Archeologia dell’Alto Medioevo). E’ Presidente dell’AIECM3 (Association Internationale pour l’Etude des Céramiques Médiévales et Moderne en Méditerranée) ed è stato Socio Fondatore e poi Presidente della SAMI (Società degli Archeologi Medievisti Italiani) e della Consulta per le Archeologie Postclassiche. E’ Direttore Responsabile delle Riviste “Archeologia Medievale” e “Rivista di Archeologia”. E’ membro di redazione o del comitato scientifico di numerose riviste italiane ed internazionali e dirige diverse collane monografiche, tra cui, per la SAP, “Documenti di Archeologia” (con Gian Pietro Brogiolo). E’ stato direttore di numerosi scavi archeologi in Italia e di missioni all’estero (tra cui Siria, Montenegro, Turchia). Si è occupato di storia della ceramica medievale e, attualmente, si occupa prevalentemente di storia degli insediamenti costieri adriatici nell’alto medioevo e dei commerci nell’area mediterranea. E’ autore e curatore di oltre quattrocento pubblicazioni, tra articoli in riviste scientifiche e volumi.